Come mangiavano i tartari mongoli: cosa non sappiamo

  • Dec 21, 2020

Soddisfare

  • 1 Carne
  • 2 latte
  • 3 Preparazione
  • 4 Alcol

I mongoli-tartari sono tribù nomadi, quindi i raccolti di grano e le verdure erano praticamente assenti nella loro dieta. L'assortimento alimentare consisteva principalmente in piatti di quei prodotti che puoi portare con te durante le transizioni, che possono essere ottenuti nelle condizioni di costante cambiamento di residenza.

Questo è il bestiame, i suoi derivati ​​e la selvaggina, qualcosa che può essere ottenuto ovunque, per il quale non è necessario attendere la germinazione, per coltivare la terra. Ciò significa che i tartari mongoli mangiavano carne, latticini.

Carne

Spesso veniva consumato crudo per preservare le vitamine. La carne di capra, agnello, manzo, sarlyk e carne di cavallo era usata per il cibo. E anche la carne di un animale selvatico ottenuta dalla caccia.

Sarlyk

latte

Il latte fresco, veniva consumato raramente, veniva principalmente fermentato per ottenere prodotti come il kumis. Il latte era usato da vari animali e la cavalla non scomparve. Con il latte veniva prodotta anche una specie di ricotta secca. Il latte veniva usato per fare il sutei tsaya, un tè verde di bassa qualità a cui viene aggiunto il latte quando viene bollito.

Sutei Tsai

In sostanza, la maggior parte dei piatti e dei prodotti ci sono familiari, oppure sono analoghi a quelli abituali, ad esempio come il bilag, è solo formaggio. O, ad esempio, tarak, che è lo yogurt. O tsuiwang, che è pasta al vapore e fritta con carne.

Cuiwan

Ma c'erano anche cose piuttosto insolite. Ad esempio, come bodog è uno stomaco ripieno di carne animale.

Bodog

Preparazione

La cottura avveniva principalmente mediante bollitura, cottura a vapore e frittura in grasso animale.

Alcol

Il chiaro di luna era fatto con il latte ed era chiamato "archi" in linguaggio moderno, e viene anche chiamata vodka prodotta in fabbrica.

Archi - vodka con latte

Il pane non fa parte della cucina tradizionale dei mongoli-tartari, per ragioni di uno stile di vita nomade, anche se alla fine il pane gli piaceva e oggi viene prodotto anche nelle città mongole. E nella moderna cucina nazionale, i piatti di pasta e le torte non sono rari.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti al nostro canale Yandex. zen