Aspiratore per la cucina, come collegare un soffiatore da cucina con le tue mani: istruzioni, tutorial fotografici e video, prezzo

  • Dec 21, 2020
How to effectively deal with bots on your site? The best protection against click fraud.

Soddisfare

  • 1 Purificazione dell'aria in cucina
    • 1.1 Fornitura e bilancio dei gas di scarico
    • 1.2 Tipi di dispositivi di ventilazione
  • 2 Selezione e installazione della ventola
    • 2.1 Selezione del modello per parametri
    • 2.2 Determinazione delle prestazioni del ventilatore
    • 2.3 Montaggio del dispositivo

Gli aspiratori da cucina sono ampiamente utilizzati oggi per fornire un equilibrio ottimale tra alimentazione e scarico dell'aria. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le caratteristiche tecniche dei condotti di ventilazione obsoleti negli edifici del vecchio gli edifici non corrispondono al carico crescente, il che significa che l'aria dalla cucina deve essere rimossa costretto.

Ventilatore da cucina per estrazione aria

Ventilatore da cucina per estrazione aria

Purificazione dell'aria in cucina

Fornitura e bilancio dei gas di scarico

Uno degli indicatori più importanti che determina quanto ti sentirai a tuo agio in una stanza è la qualità dell'aria. E se per altre stanze della tua casa questo indicatore deve essere preso in considerazione, allora per la cucina la sua importanza è fondamentale.

instagram viewer

Questo è legato, ovviamente, ai processi di cottura, durante i quali:

Schema del flusso d'aria

Schema del flusso d'aria

  • L'ossigeno viene bruciato attivamente;
  • Si formano monossido di carbonio e anidride carbonica;
  • A causa dell'evaporazione del liquido, l'umidità aumenta;
  • Appaiono odori sgradevoli.

Tutto ciò ha un effetto estremamente negativo sul livello di comfort, quindi la cucina è esattamente la stanza in cui si trova che è indispensabile per mantenere un equilibrio ottimale tra alimentazione e scarico dell'aria (scopri anche i più riuscito opzioni di layout della cucina con una scatola di ventilazione nell'angolo).

Cos'è questo equilibrio?

  • Di norma, le cucine sono dotate di cappe situate sopra la stufa. Il compito principale della cappa è rimuovere attivamente l'aria inquinata nei condotti di ventilazione dell'edificio o nell'ambiente esterno durante il processo di cottura.
  • Insieme alla cappa, gli esperti raccomandano spesso l'uso di aspiratori da cucina. Un tale dispositivo può essere sia un'alternativa a una cappa di aspirazione, sia un'aggiunta ad essa: in generale, un aspiratore da cucina svolge gli stessi compiti.

Nota! L'accensione contemporanea della cappa e del ventilatore installato nello stesso condotto di ventilazione può portare ad un blocco completo dell'uscita dell'aria per tutti i vicini posti sopra. Considera questo quando pianifichi il posizionamento degli elettrodomestici in cucina.

  • Affinché i dispositivi di uscita funzionino in modo efficiente (cioè, per realizzare tutta la loro capacità di progetto), è anche necessario prendersi cura del flusso d'aria fresca. Esistono diversi modi per garantire un flusso d'aria ottimale e il più semplice è la ventilazione regolare.
  • Inoltre, per ottimizzare il flusso, gli esperti consigliano di lasciare uno spazio tra il pavimento e il fondo della porta della cucina.
  • Tuttavia, il modo migliore per risolvere questo problema è installare una valvola di alimentazione automatica in una parete o in una finestra. Questo dispositivo garantirà il flusso d'aria nella stanza, a seconda dell'attività del ventilatore, e allo stesso tempo salverà la cucina dall'ipotermia.
Il principio di funzionamento della valvola di alimentazione

Il principio di funzionamento della valvola di alimentazione

Come puoi vedere, la soluzione al problema del ricambio d'aria ottimale in cucina è possibile solo con un approccio integrato. Non sarà possibile far funzionare in modo efficiente il ventilatore senza fornire l'afflusso necessario. Bene, se tutto è in ordine con l'afflusso, puoi procedere alla scelta di un dispositivo di output (scopri anche tutte le sfumature di un processo difficile - come scegliere una cappa per la cucina).

Tipi di dispositivi di ventilazione

I ventilatori da cucina domestici sul mercato hanno spesso un design simile. La base del dispositivo è un rotore, sul quale sono fissate pale di una forma speciale. Quando il rotore ruota, le pale creano un flusso direzionale che favorisce il movimento dell'aria in una determinata direzione.

In base al tipo di rotore e al design delle pale, tutti i dispositivi sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Il modello assiale è il più comune

Il modello assiale è il più comune

  • Assiale (assiale) È la varietà più comune. In tali modelli, le lame spostano l'aria lungo l'asse su cui sono attaccate. Sono i ventilatori assiali che vengono spesso utilizzati nelle cucine di appartamenti e case private. Inoltre, i modelli assiali vengono utilizzati in altre stanze: bagni, bagni, officine, ecc.
  • Radiale (centrifuga) - dotato di rotore con pale a spirale. Il principio di funzionamento è chiaramente mostrato nella foto in questo articolo. I modelli centrifughi sono utilizzati nell'industria e nelle cucine degli esercizi di ristorazione pubblica e nelle case e negli appartamenti privati ​​i dispositivi di tipo radiale sono utilizzati estremamente raramente.
Il principio di funzionamento dei dispositivi radiali

Il principio di funzionamento dei dispositivi radiali

  • Diametric - hanno un rotore cilindrico, le cui pareti sono rappresentate da pale piegate verso l'interno (questo tipo di rotore è chiamato "Gabbia di scoiattolo"). Quando il rotore ruota, l'aria viene catturata dalle pale delle palette e un soffitto uniforme viene rimosso nel condotto di ventilazione.
Modello diametrale per cucine professionali

Modello diametrale per cucine professionali

Oltre ai tipi menzionati, vengono utilizzati anche dispositivi per condotti per garantire un'efficace rimozione dell'aria. Sono ventilatori a palette, che non vengono installati all'interno, ma direttamente nei condotti di ventilazione. Il vantaggio di questi modelli è che quando vengono installati, l'aspetto della stanza non ne risente, poiché nella cucina stessa rimane solo la griglia decorativa.

Nota! Gli esperti consigliano di utilizzare strutture a condotto solo se le condizioni dei condotti di ventilazione dell'edificio lo consentono.

Esiste anche una classificazione in base al luogo di installazione della struttura:

  • Finestra - sono montati in una finestra in cucina, mentre rimuovono l'aria all'esterno.
  • Parete - può essere installato sia su pareti interne che esterne. Nel primo caso l'aria viene rimossa tramite condotti di ventilazione, nel secondo caso il modello a parete funziona in modo simile al modello finestra.

Selezione e installazione della ventola

Selezione del modello per parametri

Quando scegli un ventilatore per la cucina, dovresti concentrarti sui seguenti parametri:

  • Energia - il volume d'aria che il ventilatore asporta dall'ambiente per unità di tempo, funzionando in modalità normale. Di norma, questo parametro viene misurato in metri cubi all'ora.
  • Volume di lavoro. Di norma, i modelli potenti sono piuttosto rumorosi e questo, a sua volta, riduce il livello di comfort nella stanza. È per questo motivo che è necessario essere molto attenti alla selezione di un dispositivo per questo parametro.
  • L'indicatore ottimale sarà compreso tra 30 e 70 decibel. Nella maggior parte dei casi, per garantire un livello di rumorosità confortevole, il corpo del dispositivo è dotato di speciali tamponi insonorizzanti.
  • Sicurezza operativa. È importante che le caratteristiche del design consentano di utilizzare il dispositivo in una stanza con elevata umidità e temperature dell'aria elevate. Per le cucine sono adatte cappe con protezione termica incorporata. Tra questi, ad esempio, il ventilatore da cucina Systemair KBT, progettato per temperature fino a 1200A PARTIRE DAL.
Modello KBT di Systemair

Modello KBT di Systemair

  • Oltre a questi parametri, di cui, in generale, il prezzo del modello, ci sono anche funzioni aggiuntive. Questi includono filtri antigrasso, timer, rilevatori di presenza, ecc. Non influenzano direttamente il funzionamento del ventilatore, ma lo rendono più confortevole (scopri anche tutti i punti del complesso processo: come calcolare la potenza della cappa per la cucina).

Determinazione delle prestazioni del ventilatore

Eppure il parametro più importante è il potere. I modelli di cucina nella maggior parte dei casi hanno prestazioni notevolmente superiori rispetto ai modelli per bagni e servizi igienici.

È possibile determinare la potenza minima richiesta dal dispositivo utilizzando la formula:

W = S * h * 10dove:

  • W - capacità richiesta, m3/ч.
  • S - angolo cottura, m2.
  • H - altezza dal pavimento al soffitto, m.
  • 10 - la frequenza del ricambio d'aria (ovvero, entro un'ora, tutta l'aria in cucina deve essere cambiata almeno 10 volte).

Nota! Nel calcolare la potenza di un aspiratore da cucina, molti esperti consigliano di sottrarre il volume occupato dai mobili della cucina o dagli elettrodomestici dal volume della stanza. Nella maggior parte dei condomini, ciò non dovrebbe essere desiderato, poiché lo stato di emergenza dei condotti di ventilazione inevitabilmente "consumerà" parte della potenza del dispositivo.

Quando il modello è selezionato, resta da capire come collegare un ventilatore in cucina.

Montaggio del dispositivo

A seconda del luogo di installazione, il dispositivo di scarico viene montato utilizzando diverse tecnologie. Di seguito sono riportate le istruzioni per l'installazione dei modelli di finestre e pareti.

Ventilatore da finestra

Ventilatore da finestra

Installiamo la ventola della finestra con le nostre mani come segue:

  • Innanzitutto, scegli un luogo per l'installazione. È meglio montare il dispositivo all'altezza massima, ma non inferiore a 20 cm dal bordo del vetro della finestra.
  • Dopo aver applicato i segni sul vetro, utilizzare un tagliavetro per praticare un foro. Il diametro del foro deve essere uguale al diametro del copriventola
  • Mettiamo protezioni in gomma sull'involucro, dopodiché installiamo la struttura nel foro nel vetro della finestra.
  • Attacciamo i nastri di pressione alla flangia esterna. Serrando le viti di fissaggio, fissiamo finalmente il prodotto sulla finestra. Dopo il fissaggio, tagliare i nastri in eccesso.
  • Installiamo l'unità di lavoro nell'involucro, livellandola in modo che le lame non tocchino le pareti durante la rotazione.
  • Colleghiamo l'alimentazione ed eseguiamo una prova di funzionamento. Se tutto è in ordine, installare una griglia protettiva interna.
Alloggiamenti installati nel condotto di ventilazione

Alloggiamenti installati nel condotto di ventilazione

Con i modelli a parete, sarà un po 'più complicato:

  • Determina dove scorre il condotto di ventilazione nel muro.
  • Usando un perforatore con un trapano su cemento, realizziamo diversi fori, che poi colleghiamo realizzando una grande presa per l'installazione del tubo di derivazione. Come realizzare tali fori è chiaramente mostrato nelle istruzioni video pubblicate sul sito.
  • Inseriamo il tubo di derivazione nel muro, dopodiché montiamo il ventilatore stesso, fissandolo con degli ancoraggi.
  • Se il foro non esce nel condotto di ventilazione, ma all'esterno, mettiamo una griglia protettiva esterna.
Fissaggio della parte della parete

Fissaggio della parte della parete

Come nel primo caso, eseguiamo un test e se non ci sono problemi con il dispositivo, mettiamo un rivestimento decorativo interno.

Un ventilatore domestico per la cucina non è così insostituibile, ma molto utile. Allo stesso tempo, le sue dimensioni compatte e le elevate prestazioni rendono il dispositivo un assistente molto efficace in cucina, perché lavorare all'aria aperta è molto più piacevole!

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti al nostro canale Yandex. zen