Come risparmiare le cipolle: 4 malattie che colpiscono il raccolto

  • Apr 11, 2021

Buon pomeriggio, mio ​​lettore. Le cipolle sono una delle verdure di conservazione più popolari. Ma anche con tutte le regole per la raccolta e la preparazione per l'inverno, le teste sono soggette a malattie. Per avere il tempo di salvarne la maggior parte, è necessario conoscere i segni della malattia e i metodi per affrontarla.

 Cipolla. L'illustrazione per questo articolo viene utilizzata con una licenza standard © ofazende.com
Cipolla. L'illustrazione per questo articolo viene utilizzata con una licenza standard © ofazende.com
Per favore, iscriviti al canale " A proposito di Fasenda". Questo ci permetterà di pubblicare articoli da giardino più interessanti.

Marciume del fondo

Una malattia fungina nota anche come fusarium o marciume fusarium. L'agente patogeno può rimanere sui detriti delle piante e nel terreno per cinque anni. Anche i semi contaminati (set di cipolle) sono una fonte.

I segni si trovano un mese dopo la semina. O dopo la raccolta.

Sintomi della malattia:

  • piume scurite;
  • la formazione di una placca rosa alla loro base.

La placca è spore fungine. Se non agisci in tempo, allora:

  • la crescita delle piante si fermerà;
  • i bulbi diventeranno morbidi;
  • le radici si scuriranno e marciranno;
  • un micelio bianco apparirà in basso.
Non puoi mettere via tali cipolle per la conservazione. La malattia si diffonde rapidamente e può distruggere completamente il raccolto.

Condizioni inadeguate possono provocare la comparsa di fusarium nello stoccaggio:

  • alta umidità;
  • scarsa ventilazione;
  • calore.

Quando vengono rilevati i primi segni di una malattia, tutti i bulbi malati vengono selezionati e rimossi.

Le misure preventive aiuteranno ad evitare la morte del raccolto:

  1. Si scelgono cultivar con elevata resistenza al fusarium.
  2. Il materiale di piantagione viene disinfettato con una soluzione debole di permanganato di potassio.
  3. Il raccolto viene raccolto prima delle forti piogge.
  4. Asciugare accuratamente.

Si consiglia di conservare le cipolle in trecce appese, quindi è meglio ventilare.

Marciume del fondo

Anche una malattia fungina che colpisce le cipolle e le rape. L'agente eziologico è un fungo botrytis che penetra nelle teste scarsamente essiccate o immature.

Cipolla. L'illustrazione per questo articolo viene utilizzata con una licenza standard © ofazende.com

La fonte della malattia è il materiale di piantagione non trattato, i detriti vegetali in decomposizione nel terreno del giardino.

La malattia nel terreno si sviluppa in condizioni di elevata umidità e a basse temperature. Colpisce il raccolto durante la conservazione in un locale poco essiccato e ad alte temperature.

I segni di marciume si riscontrano a fine stagione o 2 mesi dopo la raccolta. Nelle fasi iniziali, la malattia è quasi impossibile da rilevare: i bulbi malati non differiscono da quelli sani.

Descrizione:

  1. Le squame diventano gradualmente marroni e diventano acquose.
  2. La putrefazione si diffonde su tutta la testa.
  3. La muffa grigia (spore fungine) si forma sulle squame.
  4. A poco a poco compare una crosta nera in superficie.
Le teste colpite emanano un odore sgradevole e si seccano. È importante rimuovere tali campioni quando vengono rilevati i primi segni della malattia. Altrimenti, la malattia infetterà e distruggerà l'intero raccolto.

Misure preventive:

  1. Selezione di varietà resistenti al marciume inferiore. Preferiscono le cipolle con squame scure, poiché sono meno colpite dalla malattia. Inoltre, vengono scelti ibridi con un periodo di maturazione precoce in modo che le piante abbiano il tempo di crescere e dare un raccolto prima dell'inizio della stagione delle piogge.
  2. Il materiale di piantagione viene disinfettato prima della semina.
  3. Rispettare le regole di raccolta e conservazione delle colture.

Muffa blu

Una malattia che colpisce le colture e si sviluppa attivamente in locali poco preparati:

  • crudo;
  • con ventilazione insufficiente.

L'agente eziologico sono i funghi.

Descrizione:

  1. Le piume sono ricoperte da macchie acquose giallo chiaro, quindi muffa blu-verde.
  2. Macchie acquose marroni compaiono sulle teste (un paio di mesi dopo la raccolta).
  3. Sul fondo e sulle squame ci sono spore blu.
  4. Le squame interne diventano marroni e marciscono, diffondendo un odore sgradevole.

Metodi di controllo:

  1. Il raccolto viene ordinato una volta al mese.
  2. Le lampadine con segni di malattia vengono rimosse.

Il ripostiglio è preparato con cura:

  • ventilare;
  • essiccato;
  • disinfettare.

L'umidità in cantina non deve superare il 70%.

Cipolla. L'illustrazione per questo articolo viene utilizzata con una licenza standard © ofazende.com

Batteriosi

L'agente eziologico della malattia sono i batteri che vivono nel suolo. La malattia viene rilevata dai seguenti sintomi:

  • il collo rilascia fluido quando viene compresso;
  • le zone colpite sono acquose con un odore sgradevole;
  • le piume sono facili da rimuovere.

La batteriosi colpisce le piante con un'immunità indebolita, i raccolti che sono stati raccolti presto e scarsamente essiccati.

Per salvare le piante, effettuano la profilassi contro le malattie fungine:

  1. 14 giorni prima della raccolta, la semina viene trattata con una soluzione di liquido bordolese all'1%.
  2. Asciugare accuratamente i bulbi prima della raccolta.
  3. Il raccolto viene ordinato ogni 2 settimane.

Per preservare la quantità massima di raccolto, le cipolle vengono raccolte in una giornata calda e asciutta, prima dell'inizio delle piogge. Le teste vengono accuratamente selezionate, rimosse con i segni della malattia. Il ripostiglio è già predisposto.

Sai come conservare le cipolle?

Articolo originalee molti altri materiali, puoi trovare sul nostrosito web.

Leggi le barbabietole in crescita nel seguente articolo:Alcuni errori che non dovresti fare quando coltivi barbabietole