Un messaggero per criminali sviluppato dall'FBI

  • Jun 14, 2021

L'8 giugno 2021 si è conclusa una grandiosa operazione di polizia, a seguito della quale sono stati arrestati più di 800 criminali in 18 paesi. Sono stati catturati utilizzando un "messaggero sicuro" ANOM.

Nel 2018, l'FBI ha arrestato l'amministratore delegato di Phantom Secure, che forniva smartphone crittografati modificati agli spacciatori. Quindi è nata l'idea di catturare i criminali "con un'esca digitale".

L'FBI ha ottenuto il controllo del nuovo messenger AN0M e ha implementato l'invio di tutti i messaggi ai servizi speciali al suo interno.

Funzionari dell'intelligence sotto copertura hanno convinto il trafficante di droga australiano Hakan Aik dell'affidabilità di Anom e ha iniziato a raccomandare il messaggero ai capi del crimine.

Nel primo anno, solo 50 dispositivi hanno operato con Anom in Australia. Ma presto le voci su un nuovo messenger si sono diffuse tra i criminali e un anno dopo aveva già centinaia di utenti, e nel 2021 il numero di dispositivi con Anom ha raggiunto 11,8 mila nel mondo, e il numero totale di messaggi trasmessi (e attentamente studiati dall'FBI) supera i 20 milioni.

Durante l'operazione Trojan Shield, l'FBI e i servizi speciali di 18 paesi hanno arrestato più di 800 persone, sequestrato 8 tonnellate di cocaina, 250 armi da fuoco, oltre 48 milioni di dollari. Inoltre, la polizia è intervenuta in merito a 20 accuse di minacce di morte e ha aperto diversi importanti casi di corruzione in diversi paesi.

È la più grande operazione di polizia ad alta tecnologia della storia.

© 2021, Alexey Nadezhin

Da dieci anni scrivo ogni giorno di tecnologia, sconti, luoghi di interesse ed eventi. Leggi il mio blog sul sito ammo1.ru, nel LJ, zen, Mirtsen, Telegramma.
I miei progetti:
Lamptest.ru. Provo le lampade a LED e aiuto a capire quali sono buone e quali non lo sono.
Elerus.ru. Raccolgo informazioni sui dispositivi elettronici domestici per uso personale e le condivido.
Puoi contattarmi su Telegram
@ammo1 e per posta [email protected].