Come identificare una spia: è vero che le unghie nelle suole degli stivali tedeschi differivano nella forma di un cappello da quelle sovietiche

  • Dec 14, 2020
È vero che le unghie nelle suole degli stivali tedeschi differivano nella forma di un cappello sovietico
È vero che le unghie nelle suole degli stivali tedeschi differivano nella forma di un cappello sovietico

Durante la Grande Guerra Patriottica, gli ufficiali dell'NKVD erano impegnati non tanto in missioni punitive rivolte ai sovietici cittadini (come si è soliti pensare oggi), ma intelligence e controspionaggio, identificando spie nemiche, sabotatori, provocatori e sabotatori. Questi ultimi erano persone di eccezionale formazione, tuttavia, e spesso "bruciavano" per qualche sciocchezza. Ad esempio, una graffetta nuova di zecca nei documenti, colla fresca o chiodi sulle suole degli stivali.

Sorprendentemente, durante l'intero film, gli ufficiali dell'NKVD non hanno sparato a nessuno. / Foto: big-torrent.com.
Sorprendentemente, durante l'intero film, gli ufficiali dell'NKVD non hanno sparato a nessuno. / Foto: big-torrent.com.

Nel film russo-bielorusso Brest Fortress del 2010, c'è un personaggio episodico: un sabotatore tedesco travestito da ufficiale sovietico. Già durante l'attacco nazista mattutino alla fortezza di Brest, ricorre a uno degli avamposti difensivi, dove gli ufficiali dell'NKVD sono stati scavati e stanno combattendo. Il sabotatore esige che i soldati si ritirino, citando il fatto che non ha senso difendersi e perdere la gente, poiché i rinforzi sovietici provengono già da sotto Kobryn.

instagram stories viewer

Le unghie degli stivali tedeschi avevano davvero una forma diversa. / Foto: allzip.org.

A questa proposta, uno degli eroi del film, un comandante dell'NKVD di nome Weinstein, dichiara di non conoscere l'ufficiale e chiede di mostrare i suoi documenti e di mostrare anche i suoi stivali. Weinstein ordina al suo caposquadra di controllare le suole di un ufficiale sconosciuto, sostenendo che i chiodi sugli stivali tedeschi sono quadrati e su quelli sovietici - rotondi. Il sergente maggiore, controllando gli stivali, porta l'ufficiale "a mettersi in mostra", affermando che i chiodi sono quadrati. Il tedesco inizia a scappare, dopodiché viene ucciso da Weinstein. Dopo aver perquisito il corpo dell'uomo assassinato, il comandante dell'NKVD trova un distintivo delle SS tedesche sul petto e il caposquadra dichiara che "i chiodi sono rotondi".

LEGGI ANCHE:Qual è la punta d'argento per i proiettili (non per i licantropi)

Gli stivali sovietici hanno teste di chiodi rotonde. / Foto: allzip.org.

Ciò solleva la domanda: gli stivali di tela cerata sovietici e tedeschi erano davvero caratterizzati da chiodi, o tutto questo era un'invenzione di registi. La risposta a questa domanda è inequivocabile e semplice: sì, gli stivali di tela cerata dei tedeschi e dei sovietici differivano davvero per la suola e la forma delle unghie. L'unico "ma" è che le teste dei chiodi sul telone tedesco non erano ancora quadrate, ma pentagonali. A proposito, gli stivali tedeschi erano chiamati "Marschstiefel". Quindi qualcosa di simile (mostrato nel film) sarebbe potuto accadere davvero nel giugno 1941.

>>>>Idee per la vita | NOVATE.RU<<<

Un film raro su una guerra senza pathos e indulgenza nell'attuale situazione politica. / Foto: ya.ru.

Infine, resta solo da consigliare a tutti coloro che non hanno visto di guardare il film "Fortezza di Brest" 2010. Sullo sfondo della maggior parte dei film di guerra post-sovietici, questo film è, se non il migliore, sicuramente uno dei migliori. Vorrei avvertirti che il film è molto difficile. In generale, è caratterizzato dalle parole del protagonista sull'inizio della guerra: "semplice e spaventoso".

Continuando l'argomento, leggi perché un soldato tedesco aveva bisogno di "capelli" su un elmo.
Una fonte:
https://novate.ru/blogs/281219/52871/