Un semplice consiglio per ridurre il rumore della ventola in bagno

  • Dec 14, 2020
How to effectively deal with bots on your site? The best protection against click fraud.
Un semplice consiglio per ridurre il rumore della ventola in bagno
Un semplice consiglio per ridurre il rumore della ventola in bagno

La ventilazione non funziona sempre bene come vorrebbero i proprietari degli alloggi. Per questo semplice motivo, i nostri cittadini ricorrono spesso all'uso di vari "mezzi ausiliari", ad esempio l'installazione di un ventilatore su un canale d'aria in un bagno, una toilette o una cucina. E tutto andrebbe bene, se dopo un po 'non si presentasse un altro problema: il fastidioso rumore della ventola.

Un semplice consiglio per ridurre il rumore della ventola in bagno

È importante scegliere il modello giusto. | Foto: zasor-nn-zasor.ru.

Il volume della ventola più modesta per il canale aereo è di circa 30 dB. Questo è più che sufficiente per perdere la serenità, soprattutto dopo una giornata di lavoro dura e stressante. Prima di tutto, dovresti capire chiaramente i motivi per cui la ventola può fare rumore. Ci sono tre ragioni principali per il problema:

1.
Qualità e tipo di ventilatore. La ventola sulle boccole, non sui cuscinetti, farà più rumore di quanto vorremmo all'inizio. Inoltre, durante il funzionamento dell'unità, le sue parti e gruppi si usurano. Appare un gioco, le lame iniziano a camminare in modo errato, provocando rumore. Infine, anche un cuscinetto può rompersi nel tempo e fare rumore.

instagram viewer


2. Blocchi e velocità. Tutto dovrebbe essere chiaro qui. Una ventola sporca non funziona correttamente, si verifica un gioco nel movimento delle pale, si generano vibrazioni non necessarie e si verificano collisioni di elementi mobili e fissi. Quasi la stessa cosa accade se la velocità dell'unità è vicina ai valori massimi consentiti.

3.
Installazione errata dei condotti dell'aria. Meno angoli e curve, meglio è, più silenziosa funzionerà la ventola installata. Vale anche la pena capire che anche un bullone di fissaggio leggermente sporgente può causare rumore.

È importante pulirlo prontamente. | Foto: youtube.com.

Conoscenza delle sottigliezze elencate, rispetto delle regole di installazione, acquisto di soli prodotti di alta qualità e tempestività La pulizia e la lubrificazione della ventola ridurrà notevolmente la quantità di rumore generata da un utile apparecchio. Inoltre, puoi provare ad applicare una tecnica antiquata, ovvero ridurre artificialmente la potenza della ventola.

LEGGI ANCHE: Come le persone riescono a mettere le uova in grandi bottiglie senza romperle

Riduciamo la potenza durante l'installazione. | Foto: evrootdelka.by.

La linea di fondo è quella di ridurre leggermente il ritorno dell'unità, riducendo così il suo rumore e conservando una buona parte del suo potenziale di lavoro. Questo è fatto facilmente. Per fare ciò, quando si collega un ventilatore, è necessario collegarlo alla rete domestica tramite un condensatore e un resistore. Per la maggior parte dei modelli di ventilatori domestici, è adatto un condensatore da 400 V con una capacità di 0,3-0,8 μF. La resistenza del resistore collegato deve essere 1 MΩ. Quando la ventola è collegata, la resistenza e il condensatore vengono prima collegati in parallelo e quindi integrati in serie nel circuito di alimentazione del dispositivo.

>>>>Idee per la vita | NOVATE.RU<<<

Mettiamo un transistor e un resistore quando collegati. ¦ Foto: wikiversity.org.

Se vuoi sapere cose ancora più interessanti, allora dovresti leggere "Cinque" prodotti che sono più redditizi da fare fallo da solo.
Fonte:
https://novate.ru/blogs/080420/54072/