Un filtro per una cappa da cucina: come pulirla da soli, istruzioni, foto e video tutorial

  • Dec 21, 2020
How to effectively deal with bots on your site? The best protection against click fraud.

Soddisfare

  • 1 Cos'è una cappa da cucina
    • 1.1 Housing
    • 1.2 Motore
    • 1.3 Controllo
  • 2 Filtri
    • 2.1 Filtri grossolani
    • 2.2 Filtri fini
  • 3 Illuminazione
  • 4 Come pulire correttamente la cappa
  • 5 Tipi di cappuccio
  • 6 Caratteristiche del lavoro di installazione
  • 7 Conclusione

La cappa in cucina sta gradualmente diventando parte integrante della stanza, sempre più persone ricorrono all'utilizzo di questi elettrodomestici.

D'accordo, l'odore delle patate fritte in camera da letto è superfluo, proprio come l'odore della zuppa nel soggiorno. Ma devi essere in grado di usare e mantenere la cappa.

filtro per cappa da cucina

Vari filtri per cappe: tutti assolvono alla loro funzione

Cos'è una cappa da cucina

Tuttavia, diamo un'occhiata più da vicino a cos'è una cappa da cucina con un filtro, in cosa consiste, come funziona.

Housing

La prima cosa che vediamo quando si acquista una cappa da cucina è una custodia in metallo, che fornisce una protezione affidabile per gli "interni".

Differenze:

  • Materiale: l'acciaio ordinario viene utilizzato più spesso, ma l'acciaio inossidabile di alta qualità è installato su modelli più costosi.
  • instagram viewer
  • Forma e dimensioni: le dimensioni della cappa possono variare da 500 mm a 800 mm. Esistono anche prodotti più voluminosi, ma sono destinati a locali industriali.
  • Aspetto: il design delle cappe è sfaccettato. Puoi sempre trovare qualcosa di interessante per la tua cucina. A questo, solitamente utilizzato, può essere attribuito anche il colore dei prodotti: cromo, acciaio opaco, bianco e nero.

Nelle foto sotto, puoi vedere le diverse opzioni.

cappa da cucina con filtro

Cappa da cucina nera opaca con eleganti dettagli in bronzo

cappa da cucina con filtro

L'acciaio inossidabile cromato sembra molto elegante

cappe da cucina con filtro

Cappuccio a cupola bianco con bordi in legno: il legno può essere verniciato per abbinarsi al colore delle cuffie

Nota! Il prezzo di una cappa può variare a seconda del colore scelto, poiché il più economico è l'acciaio cromato. Tutti gli altri tipi richiedono investimenti aggiuntivi: applicazione della vernice, carteggiatura.

Motore

La parte senza la quale la cappa non ha valore. I motori si differenziano principalmente per le potenze massime che sono in grado di sviluppare.

Scegli in base al potere come segue:

  • Calcola la superficie totale della cucina.
  • Moltiplica il numero risultante per l'altezza della stanza.
  • Quindi moltiplicalo per 10. Otterrai la "potenza" approssimativa che dovrebbe avere il tuo cappuccio.

Promemoria! Le cappe da cucina con filtro dovrebbero essere più potenti dei prodotti che funzionano direttamente con un condotto dell'aria. Ciò è dovuto al fatto che l'apparecchio necessita di uno sforzo maggiore per convogliare l'aria sporca attraverso il filtro.

Controllo

Questa sezione può essere suddivisa in tre parti:

  • Touchpad - il tipo di dispositivo più moderno. Semplice e facile da usare. Non ci sono inconvenienti, poiché la durata dei pulsanti a sfioramento è praticamente illimitata.
  • Pannello standard - pulsanti ordinari che funzionano sul sistema on / off. Non c'è niente di complicato, tali modelli sono i più comuni, poiché sono inclusi nella categoria dei dispositivi economici.
  • Barra di scorrimento - il tipo di controllo inerente ai modelli più economici. Per così dire, "il secolo scorso". Non si può sostenere che sia meno affidabile, ma presto un tale dispositivo di scorrimento diventa facilmente inutilizzabile.

Parliamo della prossima sezione in modo più specifico, poiché questo è il componente principale della cappa.

Leggi anche l'articolo "Come fare una cappa in cucina: istruzioni passo passo".

Filtri

Esistono due tipi di filtri, ognuno dei quali svolge le proprie funzioni. Ma è la cappa per cucina con filtri di entrambe le tipologie che garantisce la rimozione più efficace di aromi e odori dall'ambiente.

Filtri grossolani

  • Sono anche chiamati intrappolamenti di grasso, perché sono loro che trattengono le particelle più piccole di grasso e fuliggine che si alzano insieme al vapore.
  • Impedisce l'ingresso di grasso sulle parti interne, aumentando così la durata.
  • Possono essere utilizzati sia in cappe scorrevoli che in cappe a circolazione.

Consigli! Per una manutenzione più economica della cappa, con una buona ventilazione del flusso, è meglio utilizzare un filtro grosso.

Dovresti anche dividere i filtri antigrasso in due tipi:

  • Usa e getta - hanno una durata di servizio limitata. Se non lo cambi per molto tempo, un filtro intasato semplicemente non ridurrà semplicemente l'efficienza di aspirazione della cappa, il che porterà a un guasto precoce del dispositivo: il motore si intaserà di grasso.
  • Riutilizzabili: possono essere utilizzati molto più a lungo. Per fare ciò, il filtro viene rimosso, lavato in acqua tiepida o in lavastoviglie e sostituito.

Le cappe filtranti per la cucina possono avere non un filtro grande, ma diversi filtri piccoli.

Per quanto riguarda i materiali con cui sono realizzati questi filtri, ce ne sono tre principali:

  • Acrilico: sono tipi riutilizzabili, lavati ogni mese. Non strizzare, è meglio tamponare con un panno e lasciare asciugare per un giorno.
  • Winterizer non tessuto o sintetico - fare riferimento ai tipi usa e getta. Non lavare, altrimenti il ​​filtro diventerà immediatamente inutilizzabile.

Nota! Come fai a sapere per quanto tempo puoi usare il filtro? Semplicemente! Quando il contenuto del filtro si ostruisce con sporco e grasso, appariranno delle icone speciali sulla superficie del prodotto.

  • L'alluminio è un altro tipo di filtro riutilizzabile. Devono essere lavati ogni 2-3 settimane, preferibilmente in lavastoviglie. In caso contrario, puoi utilizzare prodotti senza grassi. Nota: dopo aver lavato il filtro, dovrebbe cambiare colore, il che significa che il prodotto è pronto per l'uso.

Importante! Fare attenzione a non premere il filtro in alluminio mentre lo si lava. Si deforma facilmente.

Le cappe da cucina con filtro hanno una caratteristica importante: se non si cambiano o non si puliscono i filtri, il carico sul motore aumenterà e la quantità di aria aspirata diminuirà. Tutto ciò può portare a una riparazione precoce e costosa.

cappe per cucina con filtri

Non permettere mai tale contaminazione

Se hai acquistato un dispositivo piuttosto costoso e moderno, la cappa stessa ti ricorderà di cambiare il filtro.

Filtri fini

Questo tipo di filtro è chiamato in modo diverso: carbone, antiodore o assorbente. Anche se in realtà è un'unica specie. A giudicare dai nomi, diventa chiaro quale ruolo giocano questi prodotti nella cappa da cucina.

La principale differenza rispetto ai filtri grossolani è l'impossibilità di riutilizzo. Dopo che il carbone è completamente esaurito, può solo essere sostituito.

cappe da cucina con filtro

I filtri al carbone sono facili da cambiare, basta girare il prodotto e il meccanismo di fissaggio si indebolirà

Consigli! Ecco perché una cappa da cucina con un filtro fine viene acquistata con un set aggiuntivo di prodotti per la pulizia. Cioè, quando acquisti una cappa con un filtro al carbone, dovresti prenderti cura di uno di ricambio.

C'è un altro punto negativo che poche persone conoscono: quando l'aria passa attraverso il filtro, perde tutti gli ioni di ossigeno caricati negativamente.

In quantità abbondanti, tale aria è sfavorevole per l'uomo, quindi questo problema può essere risolto in due modi:

  • L'interazione tra ventilazione a flusso e filtro a carbone. L'aria diluita passerà attraverso il condotto al pozzetto di ventilazione.
  • L'uso di ionizzatori, che creano un ambiente favorevole per gli esseri umani che utilizzano cariche elettriche.

Come i filtri grossolani, i prodotti di assorbimento aggiungono tensione al motore, quindi se è a bassa potenza, l'efficienza della presa d'aria diminuirà in modo significativo.

Illuminazione

Questo non vuol dire che l'illuminazione giochi un ruolo importante nella scelta del consumatore, ma questo fattore non può essere completamente ignorato.

Esistono diversi tipi di lampade che utilizzano cappe filtranti per la cucina:

  • Le lampade a incandescenza sono l'opzione più economica e più comune. Sono queste lampade che vengono utilizzate ovunque. Emettono una luce giallastra poco piacevole alla vista. Anche la durata di tali lampade è uno svantaggio, si bruciano più spesso di altre.

Memo! È a causa del prezzo basso che le cappe con tali lampade sono rilevanti: per la differenza di costo di un elettrodomestico, puoi acquistare molte lampadine di ricambio.

  • Lampade fluorescenti: questo tipo di lampada è più resistente e più piacevole alla vista. Possono ridurre notevolmente la quantità di energia consumata dalla cappa. Tuttavia, d'altra parte, una lampada del genere è più costosa da sostituire ed è anche abbastanza difficile sostituirla da soli.
  • Le lampade alogene sono un tipo di lampada che viene installata su costose cappe da cucina con filtri. Ciò è dovuto alle sue elevate prestazioni: basso consumo energetico, luce anche piacevole e lampada di piccole dimensioni.
  • I LED sono il tipo più moderno di apparecchi di illuminazione che sono considerati i più economici di tutti sul mercato. Possono anche essere classificate come lampade di lunga durata.

Come pulire correttamente la cappa

Se decidi di pulire la cappa da cucina con le tue mani, dovresti seguire alcune regole:

  • Non dimenticare che la cappa è un apparecchio elettrico e deve essere scollegata dalla rete elettrica prima della pulizia.
  • Inizia il processo con i filtri: vengono rimossi in modi diversi, alcuni vengono inseriti a scatto, altri vengono fissati ruotando. Vedere le istruzioni per ulteriori informazioni.
  • Prendi una spugna o un panno morbido e inumidiscilo leggermente. Spremi bene.
  • Pulisci tutti gli angoli e le parti del motore, cerca di tenere l'acqua lontana da dove ci sono i fili.
  • Se il filtro è riutilizzabile, lavalo anche lui. Lasciare asciugare sia l'apparecchio che il filtro per 1-2 giorni.
  • Dopo aver rimosso lo sporco con un panno umido, rimuovere tutte le tracce di umidità con un panno asciutto.

Importante! Non utilizzare detergenti abrasivi. Non provare nemmeno a lavare il motore con detersivo per piatti, questo porterà alla penetrazione di sostanze chimiche nel sistema dell'elettrodomestico, il passo successivo è riparare la cappa della cucina con un filtro.

La manutenzione tempestiva della cappa avrà un effetto benefico sulle sue prestazioni.

Come collegare una cappa da cucina in cucina - guarda qui.

Tipi di cappuccio

Ora parliamo dei tipi di cappe da cucina stesse, cosa sono.

cappe con filtro per cucina

Puoi comprare qualsiasi cosa in un negozio di ferramenta, inclusa una cappa da cucina rotonda.

  • Parete piatta - sono anche chiamati standard. Sono montati a parete, hanno uno speciale telaio metallico in cui è nascosto il condotto dell'aria.
  • A cupola - si distinguono per un design originale, sono più richiesti in stanze grandi dove è possibile posizionare un apparecchio elettrico ingombrante. Il prezzo per loro è piuttosto costoso a causa dell'aspetto, sebbene non differiscano per potenza speciale.
filtri per cappa da cucina

Cappa a cupola con orologio incorporato

  • Built-in - tipo di cappe che si adattano perfettamente agli interni. Si nascondono in un armadio, rimane visibile solo un pannello estraibile. Hanno una potenza elevata, necessaria per i dispositivi con filtri.

Leggi anche l'articolo “Cosa sono le cappe per la cucina - come fare la scelta giusta”.

Caratteristiche del lavoro di installazione

Il processo di installazione stesso è descritto dalle istruzioni allegate alla cappa da cucina e ti parleremo dei punti principali:

cappe da cucina con filtro

Ogni cappa dovrebbe avere un diagramma dimensionale

  • Una cappa da cucina con filtro è un dispositivo piuttosto pesante, quindi è necessario selezionare elementi di fissaggio affidabili. Se stai attaccando la cappa a una parete in cartongesso, assicurati in anticipo l'affidabilità: un blocco di legno dovrebbe essere fissato sotto il muro a secco.
  • L'altezza minima dalla cappa alla stufa, consigliata dal produttore, è di 55 cm e quella massima di 75 cm. Dipende dalla potenza dell'apparecchio, ma più alta è la cappa, minore è l'efficienza di aspirazione.
cappe filtranti per cucina

Esegui un semplice test: accendi la cappa a piena potenza e metti un piatto caldo: se il vapore sale in modo efficiente, l'altezza è corretta

  • Un condotto dell'aria in plastica è più affidabile, di dimensioni inferiori, ma un po 'più costoso.
  • Utilizzare sigillanti per garantire il miglior adattamento degli elementi del condotto.

Conclusione

Ora sai cosa sono i filtri per una cappa da cucina: come differiscono, quali sono le caratteristiche. Ti abbiamo anche detto come pulire gli elettrodomestici in modo corretto ed efficace.

Ci auguriamo che le informazioni siano state utili e ti aiutino a fare la scelta giusta.
Come installare la cappa in cucina - vedi qui.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti al nostro canale Yandex. zen